Verruche virali

Cosa sono le verruche?
Le verruche sono iperplasie cutanee di origine non tumorale,provocate da un’infezione virale degli strati più superficiali della cute. I virus che causano le verruche sono i virus del papilloma umano (HPV). Le verruche sono generalmente del colore della pelle, ma possono anche essere più scure, piatte o morbide. Il loro aspetto dipende dalla zona del corpo in cui crescono.

Quanti tipi di verruche esistono?
Esistono vari tipi di verruche, tra cui:

  • Verruche comuni o volgari
  • Verruche plantari
  • Verruche piane

 Verruche comuni
Crescono generalmente sulle dita, attorno alle unghie, o sul dorso delle mani. Sono più frequenti laddove la cute ha subito un trauma, per esempio dopo punture d’insetto sulle dita o traumi sulle unghie con asportazione delle stesse. I piccoli vasi sanguigni si presentano come punti neri sulla superficie della verruca.

Verruche plantari
Generalmente delle piante dei piedi, possono crescere generalmente in gruppi, in tal caso vengono chiamate perciò verruche a mosaico. La maggior parte delle verruche non si distaccano dalla superficie cutanea, in quanto la pressione del peso del corpo le appiattisce a tal punto da renderle difficilmente staccabili. Come le verruche volgari, anche quelle plantari possono presentare dei piccoli punti neri sulla superficie. Le verruche plantari hanno una cattiva fama in quanto possono essere dolorose, dando la sensazione di un sassolino nella scarpa.

Verruche piane
Più piccole e morbide delle altre verruche. Tendono a crescere in numero elevato – da 20 a 100 tutte insieme. Possono comparire ovunque, ma nei bambini appaiono generalmente sul viso. Negli uomini compaiono nella zona della barba, e nelle donne sulle gambe, tutto questo forse a causa dell’irritazione da rasatura.

Come si possono prendere le verruche?
Le verruche si trasmettono tra le persone, e talvolta in maniera indiretta. Possono passare mesi prima che la verruca compaia sulla cute dal momento del contagio. Il rischio di prendersi una verruca (volgare, plantare o piana) da un’altra persona è comunque minimo.

Perchè alcune persone si prendono le verruche e altre no?
Le persone si infettano a seconda di quanto tempo rimangono esposte all’agente infettivo. Le verruche virali compaiono comunque se la barriera cutanea ha subito una qualche alterazione, il che spiega l’alta frequenza di verruche nei bambini che traumatizzano frequentemente le loro dita o le loro unghie. Alcune persone sono inoltre più predisposte ad infettarsi dal virus rispetto ad altre, così come alcune persone si ammalano di raffreddore più facilmente di altre. I pazienti con un sistema immunitario indebolito sono anch’essi più esposti al rischio di verruche virali.

Le verruche vanno curate?
Nei bambini le verruche possono sparire senza alcun trattamento in alcuni mesi, talora anni. Ma le verruche sono assai fastidiose, dolorose, ed ovviamente infettive. Le verruche negli adulti spesso non scompaiono così facilmente o rapidamente come succede nei bambini.

Come si curano le verruche?
Vengono utilizzate varie tipologie di intervento, a seconda dell’età del paziente e del tipo di verruca. Le verruche volgari vanno generalmente pre-trattate per alcune settimane a casa per ottenere una risposta terapeutica. Il trattamento domiciliare non causa grossi fastidi, ma va interrotto se la verruca diventa dolente. Un trattamento ambulatoriale estremamente diffuso è rappresentato dalla crioterapia, non troppo doloroso e che raramente provoca cicatrici. Tuttavia, per un risultato soddisfacente, si rendono spesso necessari trattamenti ripetuti mensilmente. Anche la laserterapia Co2 è un buon trattamento, generalmente riservato a verruche resistenti alle terapie tradizionali. Le verruche plantari sono più difficili da trattare in quanto il grosso della lesione risiede al di sotto della superficie cutanea. I trattamenti spaziano da quelli ammorbidenti domiciliari, alla laserterapia e curettage ambulatoriale. Il dermatologo potrà inoltre suggerire di cambiare tipo di calzature per ridurre la pressione sulla verruca. Le verruche piane sono spesso troppo numerose per essere trattate con i metodi sopra esposti. Spesso raccomandiamo soluzioni domiciliari che provocano un peeling per esfoliare la pelle. Negli adulti, si rendono spesso necessari trattamenti ambulatoriali periodici aggiuntivi.

Quali sono i trattamenti alternativi?
Ne esistono diversi. La laserterapia viene utilizzata per distruggere alcuni tipi di verruche, è efficace ma indubbiamente costosa, e richiede spesso l’ utilizzo di una sostanza anestetica prima del trattamento. L’immunoterapia tenta di stimolare il sistema immune dell’organismo mediante svariate modalità, ad es. mediante la spennellatura di una sostanza allergizzante che provoca un’attivazione linfocitaria in loco. Le verruche possono essere anche trattate con interferone, sostanza che amplifica il sistema immunitario e causa l’eliminazione della verruca.

Posso trattare le mie verruche senza dover consultare un dermatologo? Esistono numerosi rimedi anti verruca disponibili tranquillamente in farmacia. I rischi di un’autocura sono dati però dallo sbaglio che si può commettere nell’autodiagnosi, finendo per trattare un’escrescenza cutanea per una verruca che magari non è. Se avete qualche domanda sulla diagnosi o sul modo migliore per curare le verruche, la cosa migliore da fare è contattare un dermatologo.

Cosa dire dei rimedi della nonna o sull’uso dell’ipnosi?
Molta gente, molti pazienti, ma anche diversi dottori credono nei metodi casarecci ‘della nonna’ o nell’ipnosi. Dato che le verruche, specie nei bambini, possono scomparire senza alcun trattamento, è difficile dire se la scomparsa è dovuta ad un metodo non convenzionale o se il semplice passare del tempo ha portato alla guarigione. L’utilizzo dei rimedi alternativi comunque non preclude da un successivo impiego dei metodi convenzionali.

Quali problemi creano le verruche recidivanti?
Talora accade che nuove verruche appaiono prima ancora che scompaiono le verruche trattate. Questo può succedere in quanto le vecchie verruche hanno diffuso il virus nel tessuto circostante prima di essere distrutte; in realtà le piccole verruche erano già cresciute attorno alla verruca madre. Il miglior modo per evitare questo è trattare le nuove verruche appena esse si formano, in maniera da avere poco tempo perché il virus diffonda nel tessuto circostante: un controllo dermatologico potrà comunque confermare una guarigione completamente avvenuta.

Prenota una visita