Acne
Prenota una visita


Acne

30 minuti
laser
Prenota

Acne, Cicatrici Acneiche e Laserterapia Dermatologica

L’acne rappresenta un quadro clinico cutaneo che affligge, anche in maniera severa, ragazzi e ragazze compresi essenzialmente nella fascia di età tra i 15 e i 30 anni. Tre ragazzi su quattro hanno in qualche maniera avuto a che fare con l’acne.
Essa prevale durante la fase adolescenziale in quanto i cambiamenti ormonali stimolano le ghiandole sebacee nel produrre più sebo, aumentando le possibilità di comparsa dell’acne. Mentre la maggior parte delle persone sviluppa l’acne durante la seconda decade di età o all’inizio della terza (tra i 15 e i 23 anni), altre continuano ad essere affette anche in età avanzata; in questi casi, il peggioramento del quadro clinico può avvenire durante il periodo mestruale, o durante l’assunzione di alcuni tipi di pillola anticoncezionale, per l’impiego di prodotti cosmetici su base oleosa, o per il solo stress. L’acne sovente scompare senza particolari trattamenti, tuttavia le forme non trattate possono lasciare frequentemente delle cicatrici, il cui trattamento è discusso di seguito in questa brochure.

Cosa causa l’acne?

L’acne compare quando la produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee raggiunge la superficie cutanea; questo stimola le cellule della parete del follicolo pilo-sebaceo a staccarsi più rapidamente ed a formare un ‘tappo’ che occlude il follicolo stesso. La formazione di questo ‘tappo’ assieme alla produzione interna follicolare di cellule cheratiniche porta alla formazione di un comedone chiaro. Se i pori rimangono aperti, la superficie più esterna si ossida e forma il cosiddetto ‘punto nero’. In entrambi i casi, comunque, i batteri, rappresentati primariamente dal Propionibacterium Acnes, colonizzano i follicoli, stimolano l’infiammazione e causano la rottura delle pareti dell’unità pilo-sebacea. Quindi il sebo, i batteri, le cellule cheratiniche si aggettano sulla cute provocando rossore, gonfiore ed ancora iperseborrea – l’acne papulo pustolosa (‘brufoli’).

Suddividiamo, per quanto detto, l’acne in vari sottotipi, le forme più leggere (comedonica, papulosa), intermedie (papulopustolosa), a quelle più gravi (nodulare, nodulo-cistica, cicatriziale) ben distinte tra loro ma anche, spesso e volentieri, presenti contemporaneamente in uno stesso paziente.

Quali Trattamenti sono consigliati?

Proprio a seconda della form clinica si presenta, presso il nostro Centro viene indicato al paziente un percorso terapeutico che può comprendere una o più tra le seguenti terapie:

-Terapia farmacologica per via topica e\o sistemica

-Dermoelettroporazione (microdermoabrasione +veicolazione transerdmica dei farmci)

-Pelings

-Terapia Laser

-Terapia fotodinamica (terapia laser+sostanza fotosensibilizzante)

Qual è l’azione terapeutica del laser nell’acne?

La laserterapia anti-acne consiste in un trattamento ambulatoriale mirato alla guarigione dell’acne infiammatoria, senza causare particolari effetti collaterali. Il raggio Laser colpisce e neutralizza la componente batterica presente nei pori, inibisce l’azione delle ghiandole che producono sebo, attenua notevolmente la componente eritematosa, e stimolai i fibroblasti a produrre collagene.

Quante sedute occorrono per il trattamento laser per l’acne?

Il numero di sedute richiesto è di circa cinque, a distanza di un mese l’una dall’altra. Il numero delle sedute è drasticamente ridotto in caso di terapia fotodinamica.Durante il trattamento si avverte un leggero calore, e raramente si ricorre all’utilizzo  di una crema anestetica.

Sono presenti segni evidenti dopo la seduta laser sul viso?

I trattamenti sono sicuri, semplici e rapidi senza nessun periodo di convalescenza  o post-trattamento particolare richiesto.I pazienti quindi riprendono le loro normali attività quando lasciano il nostro Centro .Gli esiti post trattamento sono variabili a seconda della risposta del paziente si va da un eritema transitorio della durata di 1 ora ad un rossore più intenso della durata di 2-3 giorni.