Test genetico per rivelare la tendenza alla cellulite

La Cellulite da Moderata a Grave (lipodistrofia ginoide) può essere sgradevole ed angosciante, e creare complessi nelle donne affette. La cellulite colpisce sia le donne snelle che quelle in sovrappeso con il tipico fenomeno della forma della pelle a buccia d’arancia solitamente su cosce, fianchi e glutei. La predisposizione ereditaria è un fattore estremamente importante nel favorire la comparsa della cellulite.

Molti pensano che la cellulite colpisca solo le donne in sovrappeso, ma la realtà è che circa l’80% delle donne svilupperà una forma di cellulite indipendentemente dal proprio peso. Anche se il meccanismo di formazione della cellulite non è ancora completamente noto, è comunque accertato che la cellulite è il risultato di una disfunzione del grasso sub-cutaneo più superficiale e del tessuto connettivo sottostante. Perciò, la cellulite è una malattia della pelle, piuttosto che un disturbo dovuto ad un accumulo di grasso (tessuto adiposo). Questo è dimostrato anche dalla scarsa efficacia della liposuzione e della perdita di peso nel ridurne la gravità. Siccome di solito questi metodi colpiscono gli strati più profondi del tessuto adiposo, lo strato più superficiale, dove si trova la cellulite, rimane solo minimamente colpito. Anche il microcircolo vascolare della pelle potrebbe avere un ruolo importante nella patogenesi della cellulite.

L’elevata frequenza di comparsa della cellulite nelle donne, ha spinto la ricerca dermocosmetologica a sviluppare moltissimi prodotti basati su svariati principi attivi in grado di affrontare più efficacemente il fenomeno della cellulite e della “buccia d’arancia”. A tutt’oggi i medici ed i dermatologi non hanno ancora in mano un’arma definitiva per il trattamento di queste problematiche, pertanto, la prevenzione riveste un ruolo estremamente importante nell’identificare i soggetti a rischio ed istituire al più presto regimi di stile di vita e trattamenti appropriati per ridurre al minimo il rischio di comparsa e/o evoluzione della condizione.

Prima dell’introduzione del test genetico DermaGenoma per la Cellulite da Moderata a Grave, i medici non erano in grado di dare ai pazienti una valutazione appropriata del loro rischio per lo sviluppo della cellulite da moderata a grave. Il test genetico aiuterà a valutare se la paziente è ad alto rischio di sviluppare cellulite di grado 2 (o superiore) in base alla scala Nurnberger-Muller.Immagine2

Le terapie esistenti sono insoddisfacenti per il trattamento della cellulite grave dopo la sua comparsa; è sicuramente importante un cambiamento dello stile di vita, inclusa attività fisica, scelta dei farmaci (ad esempio la pillola anticoncezionale e la terapia sostitutiva ormonale) e terapie, come quelle fisiche, che possono rallentare lo sviluppo del quadro clinico, migliorando sia la condizione estetica che quella soggettiva.

FAQ
Che cos’è il test genetico DermaGenoma per la Cellulite da Moderata a Grave?
Il Test Genetico DermaGenoma per la Cellulite da Moderata a Grave è un test predittivo che aiuta il medico a valutare il rischio della paziente di sviluppare cellulite da moderata a grave (lipodistrofia ginoide).

Perché fare il test genetico DermaGenoma per la Cellulite da Moderata a Grave?
Il Test genetico per la Cellulite da Moderata a Grave (lipodistrifia ginoide) aiuta il medico a valutare se la paziente ha un alto rischio di sviluppare cellulite di grado 2 (o superiore) della scala Nurnberger-Muller. Sapere di avere un elevato rischio di cellulite da moderata a grave permetterà al medico di elaborare un piano, comprendente una terapia ed alcuni cambiamenti nello stile di vita, per ridurre il rischio di sviluppare questa condizione. Le terapie esistenti sono insoddisfacenti per arrestare la cellulite grave dopo la sua comparsa, tuttavia, un cambio tempestivo nello stile di vita, inclusa attività fisica, adeguate scelte di farmaci (ad esempio, la pillola anticoncezionale e la terapia di sostitutiva ormonale) e terapie fisiche che possano rallentare o fermare lo sviluppo della cellulite, possono migliorare il quadro clinico.

Chi dovrebbe effettuare il test genetico DermaGenoma per la Cellulite da Moderata a Grave?
Il test genetico DermaGenoma per la Cellulite da Moderata a Grave (lipodistofia ginoide) è indicato soprattutto per le donne che non hanno ancora sviluppato cellulite da moderata a grave e con una storia familiare di cellulite.

Come si esegue il test genetico DermaGenoma per la Cellulite da Moderata a Grave?
Il kit per il test genetico DermaGenoma è disponibile presso i medici qualificati del nostro Centro. Il materiale per l’analisi genetica viene raccolto strofinando la mucosa all’interno della guancia con un tampone contenuto nel kit ed il campione viene inviato al laboratorio DermaGenoma per l’analisi. Una volta che è stata effettuata l’analisi genetica, i risultati vengono trasmessi al medico.

Come interpretare i risultati?
Il test genetico DermaGenoma per Cellulite da Moderata a Grave (lipodistrofia ginoide) fornisce informazioni sulla presenza di un polimorfismo genetico dell’enzima di conversione dell’angiotensina I (ACE), gene localizzato sul cromosoma 17 e coinvolto nei meccanismi di vasocostrizione.
Una paziente che risulta positiva alla variante del gene ACE ha una probabilità pari a circa il 70% di sviluppare cellulite da moderata a grave; al contrario, una paziente risultata negativa ha una probabilità pari a circa il 50% di non sviluppare cellulite da moderata a grave.
Donne con un test positivo per la variante del gene ACE dovrebbero sapere di avere un elevato rischio di sviluppare cellulite da moderata a grave. Questi soggetti forse dovrebbero consultarsi con il nostro specialista dermatologo per sviluppare un piano di monitoraggio e trattamento della cellulite. Ad esempio, potrebbero essere buone candidate per la terapia laser o per la prevenzione con Velashape IIImmagine1

Sicurezza e confidenzialità
Non si conoscono rischi associati all’uso del test genetico DermaGenoma. Le analisi vengono eseguite in un laboratorio certificato CLIA di ottima qualità. I risultati sono strettamente confidenziali e vengono rilasciati al medico.