Melasma o cloasma gravidico

Cos’è il Melasma?
Il Melasma è una patologia dermatologica che si manifesta mediante la presenza di chiazze pigmentate del volto. Il quadro clinico compare simmetricamente, e le zone colpite più di frequente sono le guance, la regione glabellare ed il labbro superiore.

Chi soffre di Melasma?
Generalmente le donne. Solo nel 10 % dei casi compare negli uomini. Le razze con carnagione più pigmentata (ispanici, asiatici, medio orientali, popoli mediterranei) tendono a soffrire di melasma maggiormente degli altri.

Cosa causa il Melasma?
La causa precisa è sconosciuta. Generalmente è genetica, ma una serie di fattori scatena la formazione di queste macchie caratteristiche del volto. Un’alterazione ormonale può ad esempio scatenare il Melasma, ed è comunemente associato alla gravidanza a tal punto da essere denominato ‘la maschera gravidica’. La pillola può causare Melasma, ma anche il sole è un fattore scatenante: i raggi UV, oppure la forte e calda luce artificiale, possono stimolare le cellule melanocitarie a produrre pigmento. Tali melanociti producono grandi quantità di pigmento in condizioni normali, e tali condizioni scatenanti determinano una iperproduzione ancora maggiore di melanina.
Anche una irritazione banale (es. lo strappo della ceretta sul labbro superiore) può causare o peggiorare un melasma. In genere, il Melasma non è associato ad alcuna malattia internistica o disfunzione organica.

Come viene curato?
Molti trattamenti ambulatoriali sono stati sviluppati in questi anni per migliorare o far scomparire le macchie di Melasma, ed alcuni consigli preliminari sono indispensabili:

  • Bisogna obbligatoriamente usare gli schermi solari contro i raggi UVA e UVB, e questi vanno utilizzati sempre, non importa se fuori piove o c’è il sole.
  • Non bisogna utilizzare sostanze troppo irritanti per il viso, in quanto potrebbero contribuire a peggiorare il melasma.
  • Se il melasma si sviluppa dopo aver iniziato l’assunzione della pillola, questa andrà immediatamente interrotta.
  • Una serie di creme sono disponibili per curare il melasma; queste non schiariscono la pelle distruggendo i melanociti, ma riducono la capacità delle cellule nel produrre pigmento.

E’ importante seguire le direttive del Dermatologo con molta attenzione in maniera da ottenere il massimo beneficio dai trattamenti consigliati.
I peelings chimici, la microdermoabrasione, i laser ed il trattamento al plasma Portrait aiutano sicuramente il melasma, anche se i loro risultati sono ancora incostanti e variabili da paziente a paziente. Ad ogni modo, la loro applicazione nel nostro Centro è sempre affidata ad uno specialista, in associazione a terapie mediche domiciliari personalizzate.