Acne grave ed idee suicide

Ricercatori norvegesi hanno scoperto che gli adolescenti con acne particolarmente grave hanno il doppio di problemi psicologici se comparati ai loro coetanei con pelle sana, ed inoltre sono più propensi ad avere ideazioni suicide. Lo studio è stato basato su un questionario mirato a scoprire la correlazione tra idee suicide, problemi mentali, rapporti sociali e la severità dell’acne nei ragazzi tra i 18 e i 19 anni. Hanno partecipato allo studio 3775 giovani; di questi, il 14 % autodichiarava di avere acne ‘importante’ (‘un sacco’ e ‘molta’ acne). Tra le ragazze con ‘molta acne’, le idee suicide erano il doppio rispetto alle ragazze senza problemi cutanei, ma erano addirittura triplicate tra i giovani di sesso maschile. Inoltre, problemi di carattere psicologico, scarso attaccamento alle amicizie, andamento scolastico irregolare, incapacità ad avere relazioni sentimentali, ed assenza praticamente totale di rapporti sessuali erano elementi tutti associati ad un acne di grado grave.

 

Acne papulo pustolosa femminile tardiva. Prima e dopo 4 sedute laser.
Acne papulo pustolosa femminile tardiva. Prima e dopo 4 sedute laser.

L’acne si riscontra frequentemente nella tarda adolescenza, ed è spesso associata a problemi sociali e psicologici. Quindi, le idee suicide e la depressione, a lungo considerate causate da terapie antiacne come l’isotretinoina, non rifletterebbero altro che il peso psicologico che ha l’acne grave sui ragazzi, piuttosto che gli effetti dei medicamenti assunti per via sistemica. L’articolo è apparso nel numero di settembre del Journal of Investigative Dermatology.